Antonio Cripezzi Moglie

Spread the love

Antonio Cripezzi Moglie:- Cripezzi si è fatto un nome come musicista che ha saputo suonare molti strumenti diversi, inclusi violino e sintetizzatori, nel corso della sua carriera.È la madre dei loro figli, Nicola e Matteo, che hanno avuto insieme.

Antonio Cripezzi Moglie
Antonio Cripezzi Moglie

I figli Cripezzi hanno ricevuto i nomi Nicola e Matteo dal padre. Ad un certo punto della sua vita anche Matteo, fratello di Nicola, si chiama Antonio. La morte del suo caro amico e collega musicista ha fatto venir voglia al cantante Maurizio Vandelli di spendere due parole su di loro.

Con le sue stesse parole: “Mi è stato di recente segnalato da Lallo dei Dik Dik, e poi confermato da Valerio Veronese di Camaleonti, che il mio caro amico Tonino Cripezzi, che per me era come un fratello, è morto. Questa notizia è stata mi ha confermato Valerio Veronese di Camaleonti Valerio Veronese di Camaleonti è stato citato dicendo che la relazione è corretta.

Nato a Milano il 26 febbraio 1946, è il direttore dei Camaleonti sin dalla prima formazione della band nel 1963. Fu pianista della band oltre ad essere uno dei due maggiori cantanti, insieme a Livio Macchia , che era l’unico altro membro originale della band che si stava ancora esibendo.

Livio Macchia era l’unico altro membro originale della band che ancora cantava. Nonostante Cripezzi si esibisse professionalmente da quasi sessant’anni, lui e la sua band continuarono a lavorare nel mondo della musica.

Ad oggi la formazione Camaleonti è composta, oltre a Livio Macchia, dal compagno di lunga data Valerio Veronese alla chitarra, Massimo Brunetti alle tastiere e Massimo Di Rocco alla batteria. Tutti questi musicisti sono membri dei Camaleonti. La tastiera è un altro strumento che Valerio Veronese sa suonare.

I Chameleons sono stati una delle band emerse dal movimento beat italiano negli anni ’60 e ’70 e sono diventate una delle band più influenti al mondo. Cripezzi si era fatto un nome come musicista che poteva suonare una vasta gamma di strumenti, come il violino e altri sintetizzatori, nel corso della sua carriera.

Oltre a questo, è colui che ha composto la musica per alcune delle canzoni più famose dei Camaleonti, come “Amico di ieri”, “Pensa” e “Dove Curva il Fiume”.

L’ora dell’amore, che ha scalato le classifiche nel 1968 e venduto 1.600.000 di copie, Me for Her e Applause sono tre delle canzoni più famose che il suo gruppo abbia mai pubblicato e sono tra le canzoni più apprezzate di tutti i tempi. volte.

Marina Cripezzi era la moglie di Antonio Cripezzi e la madre dei loro figli, Nicola e Matteo. Nicola e Matteo Cripezzi prendono il nome dal padre. Sia Nicola che Matteo hanno il nome del nonno come secondo nome.

Antonio Cripezzi Moglie
Antonio Cripezzi Moglie

La scomparsa del suo caro amico e collega musicista ha spinto il cantante Maurizio Vandelli a condividere un pensiero in loro onore. “La notizia che il mio caro amico Tonino Cripezzi non c’è più è stata portata alla mia attenzione non molto tempo fa da Lallo dei Dik Dik, ed è stata poi confermata da Valerio Veronese di Camaleonti”.

Il corpo di Antonio “Tonino” Cripezzi è stato ritrovato il 3 luglio 2022, nella camera d’albergo di Chieti, dove risiedeva al momento della sua morte. Il musicista aveva appena suonato a Pescara la sera prima, e ora lui e la sua band stavano andando in Abruzzo per esibirsi lì.

Da Pescara vi erano andati tutti e tre insieme. Le persone che hanno salvato i detenuti inizialmente hanno ipotizzato che il comandante dei Camaleonti fosse morto a causa di una malattia imprevista durante la notte. Questa è stata la prima teoria che è stata proposta.

Addolorati per la notizia tutti i Camaleonti, tra cui Massimo Di Rocco, il batterista pescarese; Livio Macchia, che canta da solo; Massimo Brunetti, che suona il pianoforte e le tastiere; e Fabrizio Miscellaneo, che è il manager.

Dalla morte di Paolo De Ceglie nel 2004, Di Rocco è stato membro dei seguenti ensemble: Durante la sua carriera ha lavorato con un’ampia varietà di musicisti, tra cui Bobby Solo, Ferradini e molti altri.

Secondo Di Rocco, “abbiamo trascorso una magnifica serata al parco De Riseis, che è stata una serata di successo nonostante il caldo soffocante. Oltre due ore di concerto come sempre, e ci siamo dovuti ritrovare oggi per dirigere un altro concerto a Serracapriola (Foggia).

” Tonino era un individuo eccezionalmente di classe e rispettabile, oltre ad essere un cantante eccezionalmente dotato a livello italiano. Sono una grande fonte di intrattenimento per me.

È una svolta importante negli annali della storia della musica italiana. Anche se ci siamo divertiti e continueremo a esibirci, è abbastanza drammatico farlo senza di lui. Il manager di Varie ha osservato che lo staff è inconsolabile perché hanno lavorato insieme negli ultimi 40 anni e si considerano come una seconda famiglia.

Ci vorrà del tempo per guarire, e nel frattempo, stiamo lavorando sodo per capire come procedere mentre stmal onorandolo, con l’obiettivo di garantire che la sua musica vivrà in eterno.

A quasi sessant’anni dall’inizio della sua carriera professionale, Cripezzi è rimasto coinvolto nell’industria musicale con la sua band. Ha iniziato la sua carriera di musicista negli anni ’30. Ad oggi, la formazione Camaleonti è composta dal collaboratore di lunga data Livio Macchia, dal chitarrista Valerio Veronese, dal tastierista Massimo Brunetti e dal batterista Massimo Di Rocco.

Inoltre, la band comprende Massimo Brunetti alle tastiere.Molti pensano che i Camaleonti siano una delle band più importanti nella storia della musica perché facevano parte del movimento beat italiano negli anni ’60 e ’70.

Oltre a questo, è colui che ha composto la musica per alcune delle canzoni più famose dei Camaleonti, tra cui “Amico di ieri”, “Pensa” e “Dove Curva il Fiume”.Antonio Cripezzi, i cui amici lo chiamavano Tonino, è stato scoperto insensibile su un letto in una stanza dell’hotel Dragonara a Sambuceto, luogo in cui la band aveva cessato di suonare.

Nato a Milano da una famiglia originaria di Palazzo San Gervasio in provincia di Potenza, fu il leader storico dei Camaleonti, cantava voce e suonava le tastiere, alla morte aveva compiuto 76 anni.

È generalmente accettato che sia morto a causa di un infarto. Ieri, verso le dieci del mattino, il suo corpo è stato ritrovato, ma si sospetta che sia deceduto all’inizio della giornata.L’evento si è svolto nel parco di Villa De Riseis a Pescara ed è durato complessivamente due ore. Successivamente, all’una del pomeriggio, tutti sono rientrati nel loro albergo a San Giovanni Teatino.

Antonio Cripezzi Moglie
Antonio Cripezzi Moglie

“Valerios Veronese, il chitarrista, è stato colui che si è riconnesso con il suo amico dopo che era scomparso per così tanto tempo.Secondo Veronese, la moglie dell’uomo lo ha contattato più volte durante la mattinata, ma lui non ha mai alzato il cellulare per rispondere alle sue chiamate.

Poiché era preoccupata, compose il numero principale dell’hotel, ma lui non si degnò nemmeno di rispondere alla chiamata dalla sua stanza. Dopo un po’, l’altra donna si avvicinò e bussò forte alla porta, ma non ci fu ancora risposta dalla persona all’interno.

Dopo di che, sono andato di sopra con le donne delle pulizie, ma non volevano entrare; invece mi hanno aperto la porta e quando sono entrata nella stanza ho scoperto che era a letto, disteso a pancia in giù, e non si muoveva più.

Era in cura per il diabete; aveva uno stent; è stato continuamente sottoposto a severi controlli; e sua moglie ha avuto un impatto significativo su di lui (e sembra che fosse una malattia di cuore ndr).

Tuttavia, come ben sai, incidenti di questa natura si verificano proprio quando sei meno preparato ad affrontarli. A livello umano e musicale, ci è mancata una componente vitale del nostro gruppo. Durante gli anni in cui siamo stati più creativi e prolifici, quando abbiamo trascorso sei mesi all’anno lavorando insieme, abbiamo dormito più l’uno con l’altro che con le nostre rispettive mogli.

Sono stati gli anni migliori della mia vita.Il legame che c’è tra gli occupati si è mantenuto vivo nel corso di molti anni, nonostante la quantità di lavoro ultimata sia diminuita e le condizioni che lo circondano siano cambiate.

Avevamo raggiunto l’inizio dei nostri anni da senior insieme.Durante la spedizione dei Carabinieri e del 118, la moglie di Cripezzi riuscì ad allontanarsi dal paese di Castiglione delle Stiviere, che è nel mantovano.

Me for Her e Applause sono tre delle canzoni più famose della sua band e sono tra le canzoni più popolari di tutti i tempi. L’ora dell’amore raggiunse la vetta delle classifiche nel 1968 e vendette un totale di 1.600.000 di copie.

%d bloggers like this: